Tavolozza

Letizia Hair Stylist, Cagli

Un progetto di alcuni anni fa per Letizia Hair Stylist. Riallestimento degli spazi interni di un salone per parrucchieri con budget limitato e senza interventi edili incentrato sulla ricerca del colore e dei materiali. Tutti gli arredi e l’illuminazione sono stati realizzati artigianalmente su nostro disegno, in stretta collaborazione tra artigiani, progettisti e committenti.

Lo spazio principale con le pareti grigie e specchi neri viene impreziosito con il colore caldo e la luminosità dell’ottone. Per poi raggiungere la stanza del colore, in cui il colore acqua marina invade lo spazio.

Lo spazio principale si divide idealmente in 4 zone (ingresso, sala d’attesa, zona lavaggio/postazione uomo, zona taglio/acconciature). La divisione sala d’attesa e zona lavaggio è discreta, realizzata attraverso un filtro/separé realizzato con un intreccio di fili sulle tonalità del blu. Un oggetto funzionale che è al tempo stesso una scultura.

Il banco monolitico della reception è illuminato da una lampada in lamiera nera microforata che realizza giochi di luci e ombre.

Sulla parete fronte strada è stato progettata una parete attrezzata con una doppia funzione, esporre i prodotti e rispettare la privacy dei clienti. Il grande mobile a tutta parete ha anche un doppio volto, sull’interno è come scavato e sull’esterno emergono delle lame dorate.

Un progetto di alcuni anni fa per Letizia Hair Stylist. Riallestimento degli spazi interni di un salone per parrucchieri con budget limitato e senza interventi edili incentrato sulla ricerca del colore e dei materiali. Tutti gli arredi e l’illuminazione sono stati realizzati artigianalmente su nostro disegno, in stretta collaborazione tra artigiani, progettisti e committenti.

Lo spazio principale con le pareti grigie e specchi neri viene impreziosito con il colore caldo e la luminosità dell’ottone. Per poi raggiungere la stanza del colore, in cui il colore acqua marina invade lo spazio.

Lo spazio principale si divide idealmente in 4 zone (ingresso, sala d’attesa, zona lavaggio/postazione uomo, zona taglio/acconciature). La divisione sala d’attesa e zona lavaggio è discreta, realizzata attraverso un filtro/separé realizzato con un intreccio di fili sulle tonalità del blu. Un oggetto funzionale che è al tempo stesso una scultura.

Il banco monolitico della reception è illuminato da una lampada in lamiera nera microforata che realizza giochi di luci e ombre.

Sulla parete fronte strada è stato progettata una parete attrezzata con una doppia funzione, esporre i prodotti e rispettare la privacy dei clienti. Il grande mobile a tutta parete ha anche un doppio volto, sull’interno è come scavato e sull’esterno emergono delle lame dorate.